• Tecniche

    LA VINIFICAZIONE IN ROSSO

    Vi siete mai chiesti da dove deriva il colore del vino? Se aprite un chicco di qualsiasi uva, rossa o bianca, vi accorgerete che la polpa è sempre bianca, mentre è la buccia che è colorata. Le sostanze colorate infatti sono sempre contenute nelle cellule della buccia, e per far sì che esse possano essere trasferite nel vino è necessaria la macerazione degli acini nel mosto in fermentazione. L’uva infatti, dopo la pigiatura, viene messa assieme al proprio mosto in appositi serbatoi, detti in gergo fermentini, dove vengono inoculati i lieviti che l’enologo ritiene più opportuni, per ottenere per esempio alcuni sentori tipici o particolari nel vino finale, dando l’avvio…

  • Ambiente

    EARTH OVERSHOOT DAY: QUALE SARÀ IL FUTURO PER LA VITICOLTURA?

    Quest’anno, complice il Covid-19, che con il conseguente lockdown ha di fatto fermato per qualche tempo una buona parte delle attività umane, oltre che la mobilità di miliardi di persone, l’Earth Overshoot Day, ossia il giorno in cui a livello illustrativo l’umanità consuma interamente le risorse prodotte dal pianeta nell’intero anno, è caduto lo scorso 22 Agosto, mentre nel 2019 era caduto il 29 Luglio, dopo anni in cui la data si era progressivamente spostata sempre più indietro nel calendario, riportando indietro la situazione di almeno 15 anni. La situazione è figlia del fatto che la somma di tutte le attività umane attualmente consuma talmente tanta energia che il pianeta…

  • Tecniche

    GLI ICEWINE, OVVERO I VINI CHE VENNERO DAL FREDDO

    Ti piace il vino? Se la risposta è sì, probabilmente saprai che il vino è una bevanda alcolica che si ottiene dalla fermentazione del succo dell’uva, chiamato mosto. Il mosto è il liquido dolce che si estrae dagli acini, i frutti dell’uva, quando li si schiaccia. La fermentazione è il processo naturale che trasforma lo zucchero del mosto in alcol e anidride carbonica, grazie all’azione di piccoli organismi viventi chiamati lieviti, scoperti solo nel 1857 da Louis Pasteur. Ma forse non sai che esiste un tipo di vino molto particolare e raro, che si produce solo in alcune zone del mondo, dove le temperature invernali sono molto rigide. Questo vino…

  • Tecniche

    VINIFICAZIONE IN BIANCO: CHE COS’È E COME SI FA?

    Quando si parla di vinificazione delle uve bisogna fare delle precise distinzioni, a seconda del metodo di produzione del vino. Esistono infatti due metodologie principali che portano a risultati spesso opposti, e cioè la vinificazione in bianco, e la vinificazione in rosso, che tuttavia possono non coincidere con il colore delle bacche.La vinificazione in rosso, dopo la diraspatura e la pigiatura, prevede la macerazione delle bucce assieme al mosto in fermentazione, processo necessario per estrarre dalle bucce il più possibile sostanze coloranti e tannini dagli acini, e che sarà oggetto di uno dei prossimi post. La vinificazione in bianco invece prevede la pressatura diretta degli acini appena dopo la pigiatura…

  • Tecniche

    METODO CLASSICO, O METODO CHAMPENOISE. CHE COS’È?

    Nel primo post di questa pagina avevo concluso citando il vino nell’immagine come un Blanc de Blanc metodo classico, millesimato 2014.Esattamente, che cosa si intende quando si parla di metodo classico, detto anche metodo Champenoise? La storia è lunga e di origine incerta ed affonda le proprie radici nella notte dei tempi. Il più antico documento conosciuto in cui compare un vino effervescente è un papiro egiziano del 23 ottobre 522 d.C.: tra i casi di risoluzione di un contratto di vendita di vino, si cita la ripresa della fermentazione in primavera, poiché questa era considerata, allora come in molte altre epoche successive, come un difetto. Nei secoli tuttavia, tra…